CHIUSURA DOMINIO ipasviasti.it E INDIRIZZO info@ipasviasi.it

Si informa che, dopo un periodo di sovrapposizione per abituare gli iscritti, a partire da questa settimana i vecchi riferimenti non saranno più attivi. L'unico indirizzo valido per raggiungere il sito dell'OPI di Asti è www.opiasti.it, mentre l'unico indirizzo email "non-PEC" della segreteria è info@opiasti.it ...
Leggi Tutto

Aumento della quota d’iscrizione 2019/2020

In attesa di inviare la comunicazione ufficiale, informiamo gli iscritti che per il 2019/2020 l'OPI di Asti si è visto costretto ad aumentare la quota d'iscrizione annuale di 10 euro (da 55 a 65).
Le motivazioni, che verranno esposte più dettagliatamente nell'assemblea annuale di aprile, sono riassumibili in pochi ma importanti punti:
- aumento della quota dovuta alla Federazione da parte degli OPI provinciali
- adeguamento all'inflazione (la quota non veniva aumentata da diversi anni)
- necessità di far fronte a nuove attività di gestione e tutela della professione (con il passaggio da Collegio ad Ordine, l'ente ha acquisito ruolo sussidiario - e ...
Leggi Tutto

SPORTELLO INFORMATIVO SULLA LIBERA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

L'OPI di Asti è lieto di sponsorizzare un importante progetto del Corso di Laurea in Infermieristica: lo Sportello informativo sulla libera professione.
Tale sportello permette ad infermieri e studenti di potersi confrontare con esperti in materia di libera professione, per chiarire dubbi e curiosità, esprimere perplessità o confrontarsi su problemi che questa complessa ed affascinante dimensione della professione può generare. Lo sportello è attivo in via sperimentale - fino a luglio 2019 - tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15.30 alle 19.30, previo appuntamento tramite telefonata/SMS/WhatsApp al numero 351.9410901 o e-mail a infermierilpasti@gmail.com. Il servizio è completamente gratuito. Per la ...
Leggi Tutto

Funzionalità ENPAPI

Si rassicurano gli iscritti che, come comunicato alla FNOPI tramite nota ufficiale, "l'Ente continua ad essere pienamente solido ed operativo" ...
Leggi Tutto

#LettereDalDirettivo – Cuore e anima, ma soprattutto cervello

Cari infermieri, cari cittadini, anche queste Feste sono passate, ed entriamo nel periodo in cui i propositi per il nuovo anno smettono di essere semplici promesse e si scontrano con la prova della realtà, fiorendo in azioni tangibili o diventando concime per i prossimi propositi di fine anno. Se questo è vero per tutti, figuriamoci per gli infermieri, i cui propositi vengono perlopiù formulati in un momento tutt'altro che di meritato relax. Infatti, mentre si lotta sempre con più fervore contro le aperture domenicali dei negozi, molti infermieri hanno dimostrato, come ogni anno, che neppure Natale e Capodanno si salvano, ...
Leggi Tutto

Questionario “La soddisfazione lavorativa degli infermieri in Area Critica: studio e analisi del costrutto”

Riceviamo e volentieri diffondiamo questa richiesta: Sebbene a livello internazionale sono state eseguite ricerche sulla soddisfazione lavorativa degli infermieri che lavorano in area critica, in contesto nostrano i dati sono ancora carenti. Pertanto, il nostro obiettivo è quello di indagare quali sono i fattori di tipo organizzativo, relazionale e personale che possono aumentare o ridurre la soddisfazione lavorativa dei professionisti. L’ottenimento di questi dati potrebbe avere ricadute sulla qualità delle cure e il benessere dell' infermiere.
I dati verranno raccolti tramite un questionario, che viene compilato in formato digitale e diffuso attraverso gli Ordini Professionali e Associazioni Infermieristiche (SIIARTI e ...
Leggi Tutto

#LettereDalDirettivo – Avanti, sempre

Cari iscritti, cari cittadini,

tirando le somme dell'ultimo, importantissimo, anno dell'infermieristica italiana, trovo quasi oltraggioso iniziare spendendo qualche riga a parlare di me; ma delle presentazioni sono d'obbligo.
Sono Alberto Campagnolo, nuovo presidente dell'Ordine delle Professioni Infermieristiche di Asti. Si è visto necessario un cambio improvviso quanto inaspettato al timone del consiglio direttivo, e la preferenza accordatami dai colleghi consiglieri mi riempie di orgoglio. Voglio considerare il tempismo della mia nomina, proprio alla fine di un anno estremamente importante, come un incentivo a partire a pieno regime, non permettendo a questo cambiamento di rallentare l'impressionante slancio del gruppo ma, anzi, di sfruttarlo ...
Leggi Tutto
Loading...