Comunicazione indirizzo PEC all’Ordine – proroga


In virtù della massiva quantità di indirizzi PEC comunicati negli ultimi giorni di settembre (e in questi primi giorni di ottobre), si posticipa il limite perentorio di comunicazione di tale indirizzo al 31 OTTOBRE 2020.

A seguire tale data, ad un eventuale controllo gli inadempienti saranno passibili di procedura che può portare alla sospensione temporanea dall’albo, con le gravi conseguenze del caso.

Ricordiamo che l’obbligo di comunicazione dell’indirizzo PEC è tale dal 2009, che sono state istituite pene severe per gli inadempienti a luglio di quest’anno e che le direttive che obbligano l’Ordine a procedere in tal senso arrivano direttamente dal Ministero (sono previste gravi sanzioni anche per gli Ordini che non fanno rispettare l’obbligo).

L’indirizzo può essere comunicato alla segreteria dell’Ordine inviando una mail direttamente dall’indirizzo PEC in questione, oppure inserendola manualmente dal proprio profilo nell’intranet del sito FNOPI.